Migliorano i tempi d’attesa per le prestazioni ambulatoriali all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Nell’ultimo mese c’è stata un’impennata di 2mila prenotazioni ma l’azienda è riuscita a far registrare un incremento nella copertura complessiva per il codice di priorità urgente in primis ma anche per il codice breve e quello D: il tutto comporta naturalmente attese più brevi per i pazienti. Restano ancora situazioni di criticità soprattutto per quanto riguarda colonscopie, gastroscopie, visite dermatologiche e oculistiche ma in alcuni casi, soprattutto per quanto riguarda le colonscopie, il Ruggi fa sapere che ci sono altre strutture (come a Mercato San Severino) dove è possibile effettuare prenotazioni e quindi risparmiare tempo.