Momenti di tensione domenica mattina sul treno numero 9305 (Frecciarossa), partito da Torino e arrivato a Salerno con tre ore di ritardo. 180 minuti di attesa che hanno esasperato i passeggeri. A causare i disagi, a un’ora dalla partenza, un guasto tecnico, subito segnalato all’ufficio competenze. Solo alle 10 sono iniziate le manovre per far retrocedere il convoglio fino alla stazione. Sul treno c’erano molti turisti e tanti tifosi che rientravano a Salerno dopo aver assistito alla partita di sabato sera tra Juventus e Napoli.

I viaggiatori hanno aspettato un nuovo treno che è partito alle 10.20, accumulando così un enorme ritardo. Trenitalia ha fatto però sapere che il biglietto sarà rimborsato solo a chi è salito a bordo quando si è verificato il guasto tecnico, ossia in Piemonte, perché gli altri passeggeri (che sarebbero dovuti salire sul treno nel corso del viaggio) sono stati fatti salire su altri convogli senza far pagare la differenza del cambio treno.