È nato il progetto “The right way, diventiamo artefici del nostro destino”, l’iniziativa promossa dall’U.Di.Con Campania sull’onda dei tanti studi già portati a termine di promozione sociale. L’obiettivo del progetto è quello di sensibilizzare gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del quarto e del quinto anno con una serie di iniziative, programmi, incontri e studi che tendono una mano a tutti quei ragazzi che rischiano di prendere “la strada sbagliata”. La battaglia dell’U.Di.Con è contro tutte le dipendenze che sempre più negli ultimi anni stanno prendendo piede tra i giovani, quali tossicodipendenza, ludopatia, incapacità di relazionarsi con il mondo esterno a causa di un sempre più eccessivo uso dello smartphone.

Il progetto si dividerà in tre fasi: la prima teorica, la seconda dinamica e l’ultima formativa. Tutto inizierà con il supporto della counselor Anna Maria Apicella che romperà il ghiaccio stabilendo un primo rapporto con i ragazzi. La professoressa sarà al fianco degli studenti per tutta la durata del progetto. Quindi interverrà il professore Giuseppe Sierchio, esperto in antropologia e politiche criminali. Tra le altre cose, compito dei professori è rendere più consapevoli i ragazzi prima che inizi la fase due, quella dinamica.

L’U.Di.Con ha già preso contatto con Case Circondariali e centri di recupero. La seconda parte del progetto ha funzione deterrente: i ragazzi potranno toccare con mano realtà con cui non sono ancora entrati in contatto. Ha dato la loro disponibilità l’I.C.A.T Eboli, Istituto Custodia Attenuata di Eboli e l’Emmanuel, comunità di recupero. Nel primo istituto i ragazzi incontreranno detenuti che forniranno esperienze dirette. Nella comunità, invece, visita guidata sul percorso di recupero che coinvolge chi è in cura nel centro. In cantiere anche altre idee.

Il progetto inizierà a settembre 2019 si concluderà con l’ultima fase, quella formativa. I ragazzi, alla fine del loro percorso, saranno ospiti dell’Infap Campania, una scuola di formazione. L’Infap fornirà orientamento post maturità con dei percorsi formativi specializzati rispetto alle loro inclinazioni. Il tutto per permettere agli studenti di guardare al proprio futuro con più fiducia.