L’U.Di.Con, Unione per la Difesa dei Consumatori, sede Provinciale Avellino, dopo aver appreso dai media un episodio gravissimo che ha coinvolto Pianodardine, in provincia di Avellino, ha deciso di muoversi con un esposto indirizzato al Comune di Avellino, all’Asl di Avellino e all’Arpa Campania.

Nella notte a Pianodardine è esplosa una fabbrica della ICS, Industrie Composizione Stampanti. Dal momento dell’esplosione una nube nera ha cominciato a ricoprire vaste zone e continua ad espandersi rendendo l’aria irrespirabile. La salute pubblica dei cittadini è a rischio ed è ancora da accertare la causa dell’incendio.
L’U.Di.Con aspetta ora una celere risposta dagli organi competenti, per poter avere chiarimenti anche sulle relative conseguenze ambientali per pianificare azioni per tutelare il sito e la salute pubblica.